IsolaMondo a Capraia 2-7 gennaio 2011

 

L'arrivo a Capraia delle barche

Questa volta la flotta degli Elbonauti è andata ad esplorare la vicina isola di Capraia, viaggio sicuramente meno impegnativo rispetto all' ultima trasferta all'Isola di Ponza ma ugualmente emozionante. Ben tre imbarcazioni sono salpate da Portoferraio Domenica 2 Gennaio alla volta di Capraia, ossia il Bamboo della Fondazione Exodus, il No Problem di capitan Lucio e la nuova entrata nella squadra, Alba dello Skipper Alberto. Viaggio emozionante fin dalle prime ore, caratterizzate da un incontro con un grosso branco di delfini che ci è venuto a salutare subito divertendosi a saltare tra le prue delle nostre barche. L'arrivo a Capraia nel pomeriggio ci ha fatto respirare subito un'aria di accoglienza da parte della popolazione locale, caratteristica che si è prolungata per tutta la settimana. Numerose escursioni anche questa volta hanno caratterizzato la trasferta di Isola Mondo, andando alla scoperte del Monte Arpagna, della strada romana, della vecchia colonia penale agricola, della Torre dello Zenobito. Curioso l'incontro con un piccolo gruppo di cavalli allo stato semi brado che ha molto divertito i bambini e non solo. L'ultimo giorno una bella sciroccata ha impegnato ed emozionato i nostri equipaggi nel rientro all'isola d'Elba, chiudendo la settimana il più velisticamente possibile. Isola Mondo lascia Capraia con la promessa di ripetere l'esperienza al contrario, ossia di ospitare al più presto gli amici capraiesi in modo da consolidare questo legame tra isolani, e da appuntamento a tutti coloro che vogliono prendere parte a questo progetto a marzo, per la trasferta all'isola del Giglio.

Di seguito il diario della settimana di Umberto Segnini, nostro socio e fondatore del progetto Isola Mondo.

La quarta trasferta di IsolaMondo, che questa volta ha avuto luogo sull’Isola di Capraia, è stata un gran successo. Il progetto del Club del Mare di Marina di Campo, patrocinato dal Comune di Campo nell’Elba, sta riscuotendo sempre più consensi e partecipazioni.

È stata una grandissima soddisfazione, gli Elbonauti sono entrati subito in contatto con i coetanei di Capraia, giocando e facendo le escursioni insieme, così come le merende e le cene.

 

Anche le mamme dei bimbi di Capraia hanno apprezzato tanto la nostra iniziativa, perché sentono forte il desiderio e l’esigenza per i loro bimbi di incontrare altri coetanei.

 

Momento di grande aggregazione è stato il torneo di calcetto, a cui hanno partecipato praticamente tutti i bimbi delle due Isole divisi in 4 squadre miste, che hanno avuto come cornice di pubblico la quasi totalità delle persone di Capraia.

 

Importante e bella è stata la visita alla scuola di Capraia, dove, a nome della scuola di Marina di Campo, abbiamo ufficializzato il gemellaggio tra i due istituti. E nei prossimi giorni, appena riprendono le lezioni, cominceremo a sviluppare progetti comuni nel segno di IsolaMondo, grazie alle lavagne interattive presenti in entrambe le scuole.

 

Abbiamo incontrato anche il Sindaco di Capraia Maurizio della Rosa e l’assessore alla cultura, scuola e sport, Giovanni Ciurli, a cui i bimbi hanno consegnato gli omaggi (libri) del Comune di Campo e i dolci tipici preparati dalle mamme degli Elbonauti Sanpieresi per tutte le famiglie di Capraia. Il Sindaco ci ha ringraziato e si è detto entusiasta per l’iniziativa, proponendo un viaggio di Bimbi Capraiesi all’Elba e infine ci ha omaggiato di una bella Litografia con dedica che porteremo nella sede di IsolaMondo al Club del Mare di Marina di Campo.

 

La sera del 6 gennaio, alla fine di una lunga e bellissima escursione fino alla Torre dello Zenobito, nell’edificio della Salata c’è stata la premiazione del torneo di calcetto con medaglie per tutti i partecipanti. Ma soprattutto è stata l’occasione per sancire l’avvenuta amicizia e programmare le prossime attività che sono nell’ordine:

 

Gemellaggio tra la scuola di Capraia e quella di Marina di Campo, e inizio da subito di un lavoro insieme grazie alle nuove tecnologie.

 

Organizzare a brevissimo un viaggio dei Bimbi Capraiesi all’Elba.

 

A giugno fare insieme l’uscita di IsolaMondo in Corsica, appena chiuso l’anno scolastico.

 

Volevo ringraziare:

le imbarcazioni e i loro equipaggi

il Bamboo della fondazione Exodus, il comandante Stanislao Pecchioli e la bravissima vice Bianca Carini;

il No Problem e il suo comandante Lucio Ravagnan;

l’Alba e il suo comandante Alberto Pedrini

 

la Conad di Marina di Campo, per l’aiuto nel fare la cambusa

il Comune di Campo nell’Elba per il patrocinio

Il Comune di Capraia

Le mamme di San Piero per i dolci tipici

Le mamme di Capraia per l’aiuto e la partecipazione ad IsolaMondo

tutti i Bimbi che come sempre si sono dimostrati eccezionali nel “stringere gemellanze” (come ha detto Matteo, uno dei 18 Elbonauti) tra Isolani e sono stati di esempio e stimolo per gli adulti.

Tutti i partecipanti e i “simpatizzanti” di IsolaMondo, che sempre più numerosi sostengono la nostra iniziativa.

 

Prossimo appuntamento di IsolaMondo a Marzo 2011, questa volta andremo all’Isola del Giglio.

 

Faccio una sintesi di quello che è successo:

 

2 gennaio 2011 l’arrivo a Capraia

La flottiglia di IsolaMondo è partita questa mattina alle 9,30 dalla Darsena Medicea di Portoferrraio.

Tre Imbarcazioni a vela, 32 persone di equipaggio, di cui 18 Elbonauti tra i 6 e i 13 anni.

Appena preso il largo subito un incontro entusiasmante con un numeroso branco di Delfini, erano Tursiopi, i grandi delfini scuri. Li abbiamo seguiti per una ventina di minuti navigando con loro. La navigazione è proseguita tranquilla con poco vento e mare calmo, abbiamo sfiorato un grande piovasco temporalesco che però ci ha regalato un vento un po' più sostenuto, che ci ha fatto veleggiare per un paio di ore ad una velocità media di 7 nodi. Gli Elbonauti seguendo le istruzioni di comandanti e istruttori hanno manovrato alternandosi alle vele e al timone.

Intorno alle 16 i tre armi di IsolaMondo sono entrati nel porto di Capraia, accolti dall'assessore Giovanni Ciurli, hanno gettato gli ormeggi. Appena sbarcati i bimbi hanno subito iniziato a fare amicizia con i loro coetanei. Siamo andati a visitare la torre del porto e poi, dopo aver cenato ognuno sulla propria barca, ci siamo ritrovati tutti insieme ospitati dal bar del porto, per scrivere il diario di bordo della prima giornata. Domani prima escursione su Capraia, un bel trekking che ci porterà fino alla vetta del Monte Arpagna, dove andremo insieme ai nostri amici di Capraia.

 

3 gennaio 2011 l’Osservatorio del Monte Arpagna

Alle 9 come concordato ci siamo ritrovati davanti alle imbarcazioni con gli amici di Capraia. Tutti insieme abbiamo iniziato l'escursione a piedi nell’interno dell’Isola fino al Monte Arpagna (mt 410 slm) dove si trovano i resti “dell’osservatorio” una postazione di vedetta militare ormai in disuso, dalla quale si domina buona parte della Corsica e dell’Arcipelago Toscano. Insieme a noi alcuni bimbi di Capraia: Adam, Francesco, Alessia, Cristina e Gherardo. “la Gemellanza” come l’ha definita il piccolo Matteo Rossi (8 anni), tra gli Elbonauti e i Bimbi di Capraia è iniziata nel migliore dei modi. Abbiamo attraversato tutta l’Isola e al tramonto, al rientro in paese siamo stati accolti dai Capraiesi festanti e ammirati per la grande performance dei piccoli grandi camminatori. Nonostante gli oltre 15 chilometri di cammino la serata è proseguita giocando a pallone tutti insieme sul porto.

È stata una giornata intensa e positiva, caratterizzata da una bella e impegnativa scarpinata, ma sopratutto da un vero incontro tra i Bimbi delle due Isole che hanno condiviso l'escursione, le merende e la cena a bordo delle barche.

 

4 gennaio 2011 l’incontro con il Sindaco e l’escursione all’ex colonia penale

La terza giornata di IsolaMondo a Capraia è stata ricca di avvenimenti, ma sopratutto è stata passata insieme ai giovani abitanti di questa bellissima Isola che ci sta ospitando. È iniziata incontrando Sindaco e Assessore alla Cultura del Comune di Capraia, durante la cerimonia c'è stato uno scambio di doni e i due amministratori si sono dimostrati entusiasti del progetto e intenzionati in brevissimo tempo ad organizzare una uscita con i Bimbi di Capraia all'Elba.

Dopo il momento ufficiale, insieme a tanti bimbi di Capraia (a quelli del giorno prima si sono aggiunti Luca, Matteo, Bianca e Valentina) siamo andati a fare una camminata per visitare la zona della ex colonia agricola penale. È stato molto divertente e interessante, tra le tante belle cose della giornata, l'incontro con i cavalli e lo stupendo panorama sulla nostra Isola. Rientrati alle barche merendona con gli amici di Capraia e poi tutti insieme a giocare a pallone fino all'ora di cena. Cena che è stata offerta a tutti i partecipanti di IsolaMondo e ai bimbi di Capraia dal ristorante da Beppone ed è stata un’ulteriore opportunità per cementare questa amicizia tra Isolani...

 

5 gennaio 2011 il torneo di calcetto e la scuola

giorno molto atteso perché nel pomeriggio, con l’aiuto delle mamme e dei babbi di Capraia, abbiamo organizzato un torneo di calcetto. Ma prima, in mattinata, escursione breve sul sentiero del Reganico, a li bamboli è piaciuto tanto il fatto che sia stato riaperto da ragazzi e in particolare è piaciuta tanto la numerazione romana lungo il percorso per indicare i punti di principale interesse, tanto che abbiamo deciso di fare qualcosa di simile all’Elba e fare il sentiero degli Elbonauti. Rientro in barca per pranzo dove ci attendeva una sorpresa: Paolo di Capraia ci ha regalo tre barracuda appena pescati (uno per ogni imbarcazione). Poi il gran momento: ritrovo al campo di calcetto dove ci attendevano i bimbi di Capraia per il torneo. Si sono formate 4 squadre miste (Elba, Capraia, maschi, femmine ed età diverse) grande spettacolo e “pubblico come a ferragosto” come ha detto Fabio Guidi.

Il pomeriggio è proseguito con la visita alla scuola dell’Isola, aperta e riscaldata per l’occasione, dove ci attendeva la maestra Stefania. Quella di Capraia è una scuola piccola ma bella e molto ben attrezzata. Con una lavagna interattiva e una sala di informatica dotata di 7 computer . In tutta la scuola tra elementari e medie ci sono solo 24 bimbi. La cosa che ha colpito di più gli Elbonauti è stato il numero esiguo di studenti per classe, per esempio solo Adam in terza e addirittura nessuno in quinta. Abbiamo fatto formalmente il gemellaggio con la scuola di Marina di Campo, ma soprattutto, messo in contatto le due scuole e nei prossimi giorni, con la ripresa degli studi, cominceranno a sviluppare programmi insieme, anche grazie alla lavagna interattiva che è presente in entrambe le scuole.

Rientro in barca e poi dopo la cena a bordo delle barche, gli Elbonauti ospitati nel salone del ristorante si sono riuniti per redarre il diario di bordo della spedizione.

 

6 gennaio 2011 Escursione allo Zenobito e premiazione del torneo di calcetto

al mattino, Paolo un amico di Capraia, ci ha chiamato per farci vedere un grande barracuda appena pescato, che come ha scritto Riccardo nel suo diario “era alto come Niccolò”.

Siamo poi partiti per l’escursione che lungo il bel sentiero costiero ci porterà fino alla Torre dello Zenobito. Il gruppone di IsolaMondo era composto da una quarantina di persone. In località Le Piane dove un tempo sorgeva il vecchio paese dell’Isola, abbiamo visitato la chiesa di Santo Stefano e poi abbiamo proseguito a mezza costa fino ad arrivare alla Piana dello Zenobito. Lungo il percorso abbiamo ammirato il panorama sulla nostra Elba, la ricca vegetazione della Macchia Mediterranea, tra cui la prospera euforbia arborea e rocce vulcaniche che formano numerose grotte. Ritornati in paese ci siamo ritrovati nei locali della Salata, per la premiazione del torneo di calcetto. Saluti ufficiali e progetti comuni hanno sancito questo nuovo gemellaggio di IsolaMondo e gli amici Capraiesi ci hanno festeggiato con i fuochi d’artificio sul porto.

 

7 gennaio 2011 Rientro della flottiglia all’Elba

Partenza al mattino, sul porto gli amici di Capraia hanno salutato le tre imbarcazioni. La navigazione a vela è stata impegnativa e avventurosa, andando incontro ad uno scirocco che soffiava intenso con raffiche fino a 35 nodi. Rientro sulla nostra Isola nel pomeriggio con genitori, nonni ed amici ad attenderci al porto.

 

I cookie ci permettono di migliorare la tua esperienza utente. Continuando a navigare su questo sito, accetti il loro impiego. Maggiori informazioni.

Io accetto